Categoria: News (Pagina 2 di 123)

Editoriale 10 Luglio 2024

Se parlo male della sinistra perdo gente di sinistra, se parlo male di destra perdo gente di destra. Se parlo male di Biden nessuno si offende, se auspico (per scongiurare la guerra totale), il ritorno di Trump, mi scrivono che la guerra verrebbe portata avanti anche da Trump e perdo anche queste persone. 

Ma la controinformazione (ancor prima della libera informazione), è questa e non guarda in faccia a nessuno. Meno zavorra, più consapevolezza di dove si sta. Allora parliamo delle élite. Sono ovunque, avete visto in Francia? E comunque va anche sottolineato che la gente sta spostando il proprio voto laddove vedono facce pulite ma non notano il culo sporco. Ma no, basta politica, oggi élite. 

Le èlite vedono le persone come mangiatori inutili quando non servono alle stesse élite ai fini elettorali per essere legittimati nelle loro porcate. Per loro siamo persone se e quando abbiamo in mano una scheda elettorale, merda da non calpestare, non vedere e mettere sottoterra in tutte le altre occasioni. Oggi non si può essere più ancorati a chi sta con la destra e chi con la sinistra, chi lo è non ha capito un cazzo (si l’ho scritto), e farebbe prima a scegliersi un canale Rai. 

Nulla contro chi vota, ma giusto sottolineare come le élite vede anche chi vota. Come già detto, mangiatori nutrili e merda. E questo sia a destra che a sinistra. Impopolare? Divisivo? Amen. 

Un consiglio, da sempre vi parlo dell’agenda 2050, ma tutti parlano dell’agenda 2030. Vi consiglio un libro. Non 1984 di Orwel, citato fino alla nausea. Leggete Brave new world di Aldous Huxle. 

Lì c’è la vera agenda 2030/2050.

Davide Zedda 

Condividi

🛑 Unisciti al Canale Telegram T.me/Davide_Zedda

🛑 Se vuoi sostenermi con una libera donazione, ecco il link per poterlo fare.

Mettiamo ordine

IL COMMENTO ALLA NOTIZIA | Potrebbe far sorridere ma invece non c’è nulla da sorridere perché questa vicenda porta ad un pessimo messaggio che vedremo dopo. Sempre che (probabile), non sia una storia inventata per poi poterla strumentalizzare. Allora, della serie ho. Isto lui che bacia lei e via dicendo, qui si afferma che la moglie è bisessuale a sua insaputa (del marito intendo), dunque cornuto ma felice. Binaria, perdonatemi, non so cosa significhi. 

La figlia è transgenica. Ed ecco il messaggio diabolico. La soluzione a tutti i problemi? Ma ovvio, la famiglia queer che ha aiutato il tizio ha comprendere se stesso (a sì), e la sua mascolinità (che non si nota). La queer (ed io non sono mai rigido), non può in alcun modo definita famiglia. 

Sono delle persone che vivono sotto lo stesso tetto e vivono rapporti aperti, chiamatela come sarebbe giusto: orgia! Avreste più simpatie e curiosità nei confronti del vostro mondo. Perché di quello si tratta, si sta tutti insieme, ed oggi sto con te, ed oggi stiamo in tre, ed oggi amo tutti, ed oggi solo te. 

Cosa fanno i media e le élite, ovviamente benedicono e spingono questi modelli di famiglia (ma non sono famiglie), per eliminare definitivamente la famiglia e più in generale ciò che è comprensibile. O amici etero e non, una mia carissima amica iscritta al canale è lesbica. Va tutto bene, ognuno ama chi crede e come crede, ma queer è sinonimo di comunità di gente che non oltre a non sapere cosa sia e cosa volere, sostanzialmente si dedica all’amore libero e le ammucchiate. Benissimo, mica sono vietate. Ma non le si definisca famiglia, ma orgia.

Davide Zedda

Condividi

🛑 Unisciti al Canale Telegram T.me/Davide_Zedda

🛑 Se vuoi sostenermi con una libera donazione, ecco il link per poterlo fare.

Verso la fine

IL COMMENTO ALLA NOTIZIA | Crisi nera in casa Ultma Generazione dove non arrivano più sostegni morali ed economici. I figli di Soros sono stati abbandonati dal padre, loro non stanno più portando avanti nessuna protesta. Talmente idiotismo che fanno sapere che se non gli verranno donati venti mila euro, non ci saranno più blocchi stradali. Tranquilli, nessuno italiano vi darà un centesimo. Ultima generazione rischia di sparire, come sempre questi fenomeni di disturbo scompaiono quando vengono abbandonati dai grandi finanziatori. Soros non è più interessato a loro, e loro non possono che sperare che i soldi arrivino dai cittadini loro vittime. Che coglioni! 

Davide Zedda

Condividi

🛑 Unisciti al Canale Telegram T.me/Davide_Zedda

🛑 Se vuoi sostenermi con una libera donazione, ecco il link per poterlo fare.

Editoriale 9 Luglio 2024

Non si parla più del patriarcato? Non seguo molto ma penso la cosa sia calata parecchio, ma la cosiddetta sinistra la farà nuovamente tornare a galla. Mi chiedevo però quale patriarcato, detto e ridetto che la società italiana è da sempre matriarcale e matrilineare. Vedendo la cosa da un punto di vista più politico, è sufficiente vedere cosa accade a livello istituzionale per notare immediatamente che il patriarcato è una idiozia tutta italiana e della cosiddetta sinistra politica e intellettuale. Pochi esempi ma buoni. 

In Italia il presidente del consiglio è una donna. A capo dell’Europa c’è una donna, in Francia sta trionfando una donna, i paesi del nord Europa neppure si pongono il problema e tante sono le amministratrici e le governanti donne. 

A livello mondiale Biden quasi certamente sarà non solo sostituito, ma sarà sostituito da una donna. 

Si potrebbe andare avanti per non so quanto, ma essi stessi (coloro che hanno sollevato il polverone del patriarcato), sono poi alla fine scomparsi dai radar schiacciati dalle loro stesse parole. 

Davide Zedda

Condividi

🛑 Unisciti al Canale Telegram T.me/Davide_Zedda

🛑 Se vuoi sostenermi con una libera donazione, ecco il link per poterlo fare.

Editoriale 8 Luglio 2024

Joe Biden, il caso è esploso in tutta la sua potenza e le elezioni americane mai sono state così importanti, decisive per tutto il mondo e decisive per il futuro prossimo del mondo, mai così vicino alla fine, al punto di non ritorno. Perché è un dato di fatto che non vede soltanto chi non lo vuole vedere. Il mondo (Europa compresa), si preparano alla guerra, Trump unica possibilità per sventarla. Chiudo il discorso iniziato pochi giorni fa. E il mondo intero vuole la sconfitta di Trump, ma non la rielezione di Biden. In pochi giorni il presidente USA si è trovato contro tutta la stampa a stelle e strisce, chiedono che faccia un passo insisterò e abbandoni la corsa alla Casa Bianca. A seguire la stampa mondiale (Europa ed ora perfino quella italiana), chiedono (a colpi di “rimbambito”, che lo si metta da part se proprio non vuole mettersi da parte. Trump va sconfitto, non solo con i brogli, che oggi comunque non sarebbero sufficienti per far vincere Biden in virtù del distacco netto ed irrecuperabile tra i due. 

Chi al posto di Biden 

Sono ore febbrili, il colpo di grazia a Biden potrebbe essere arrivato dalla famiglia World Disney che ha annunciato che non sosterrà il candidato democratico se esso sarà Biden. Avete presente cosa significa non avere il loro sostegno? Allora chi al posto di Biden? Certamente una donna (ma non eravamo in un mondo dominato dal patriarcato? Ne parliamo domani), difficile possa essere la Clinton (ormai bruciata), occhio Michelle Obama, moglie di Barack (già residente USA guerrafondaio), donna (ma anche il marito), molto amati in tutti gli USA e nel mondo intero: garantirebbe il voto degli afro americani e probabilmente la vittoria. Situazione importantissima da seguire con grande interesse, mi pare evidente. 

Davide Zedda

Condividi

🛑 Unisciti al Canale Telegram T.me/Davide_Zedda

🛑 Se vuoi sostenermi con una libera donazione, ecco il link per poterlo fare.

Strage atleti 2

IL COMMENTO | Un’ora fa abbiamo visto al meglio la situazione aggiornata al solo 2024 (metà anno), con tanto di nomi e cognomi delle vittime, dunque tutto stramaledettamente verificabile. 

Ora 

Ad ogni modo questo dato riguarda tutta l’area di vaccinazioni Covid occidentale. Tra il 1966 e il 2003 (38 anni), sono morti di malore improvviso 1.101 atleti, per una media di 2,4 al mese, che comunque non è poco. 

Ma attenzione al dato 2021/2023: siamo a quota 1483 e di media 41 al mese. Una strage di sistema! 

Davide Zedda

Condividi

🛑 Unisciti al Canale Telegram T.me/Davide_Zedda

🛑 Se vuoi sostenermi con una libera donazione, ecco il link per poterlo fare.

Strage atleti (1)

IL COMMENTO | In questa foto una parte (non tutti), degli atleti morti causa malore improvviso nell’anno in corso (2024), finiti sui giornali. Poi c’è il sommerso, ovvero un mare di atleti amatoriali che muoiono di malore improvviso senza finire sui giornali. La strage prosegue ogni giorno, ormai sotto gli occhi di tutti. E non vede e non capisce soltanto chi non vuole vedere e capire.  Completerò il discorso tra un’ora con tutta una serie di numeri che partono da molto lontano e dimostrano quanto sempre diciamo: non è sempre stato così. 

Assolutamente mai! 

Davide Zedda

Sito web www.davidezedda.com

Condividi

🛑 Unisciti al Canale Telegram T.me/Davide_Zedda

🛑 Se vuoi sostenermi con una libera donazione, ecco il link per poterlo fare.

Editoriale 7 Luglio 2024

Oggi parliamo del piano pandemico nazionale 2024/2028 redatto dal governo Meloni. Come? Ma se ne avevi già parlato a mezzo editoriale, articoli e video! Sì, esatto. Ma ci sono novità. Appena varato, il nuovo piano pandemico contemplava e prevedeva le stesse specifiche di ciò che abbiamo visto e vissuto durante la farsa pandemica. Tutto passava da un DPCM, poi lockdown, distanziamento sociale, mascherine, tamponi, regole assurde ed ovviamente i vaccini. 

Tutto invariato, nessuna modifica. Ma pochi giorni fa (ed occorrerà ragionare sul perché), il piano pandemico nazionale stat modificato e rivalutato. Niente più DPCM ma decisioni prese dal parlamento, niente più lockdown, distanziamento sociale, mascherine, tamponi, regole assurde ed ovviamente, sì ai vaccini ma solo su base volontaria. Allora, parliamoci chiaro perché qui nessuno è fesso. In una situazione emergenziali in caso di nuova pandemia, forse non ci sarebbero i DPCM, ma sarebbe ovvio (oltre che necessario), intervenire con carattere di urgenza. Per cui dai DPCM si passerebbe ai decreti legge, sostanzialmente non cambierebbe nulla. 

Non solo, perché il piano pandemico non ha una valenza di legge, per cui in qualsiasi momento può essere rivisto. Magari proprio in caso di nuova pandemia. Magari (ci scommetto), reinserendo lockdown, distanziamento sociale, mascherine, tamponi, regole assurde ed ovviamente. 

E i vaccini? Con l’attuale esecutivo non sarebbero obbligatori, forse. Così come non ci dovrebbero essere discriminazioni e sospensioni dal lavoro senza stipendio e apartheid. Forse. 

Vedere, il piano pandemico è una bandierina da sventolare del colore che piace a seconda del momento. 

Davide Zedda

Condividi

🛑 Unisciti al Canale Telegram T.me/Davide_Zedda

🛑 Se vuoi sostenermi con una libera donazione, ecco il link per poterlo fare.

Attacco

IL COMMENTO ALLA NOTIZIA | La corsa a screditare e mettere in fuga Ben prosegue, ormai ha tutti i media contro. Ne ho parlato pochi giorni fa all’interno di un editoriale. Ripropongo il passaggio chiave, Che spiega molto bene questa ennesima notizia. Biden (ora ha conto i giornali americani), potrebbe essere sostituito con la Clinton nella corsa alla Casa Bianca per sconfiggere Trump. E sappiamo quanto sia vitale per il mondo intero la vittoria di Trump. Perché il mondo stesso per sopravvivere necessita della vittoria di Trump. Un amico delle dirette delle 21:00 ebbe un’intuizione oggi possibile. Come fare fuori Trump? Biden non sta bene, fa un passo indietro e va in corsa la Clinton misteriosamente in silenzio ma che ha fatto aggiornare il proprio sito web. O si va a sostituire Biden o stavolta i brogli non saranno sufficienti per sconfiggere Trump. La sua elezione può salvare il mondo, forse è anche riduttivo. Perché sarebbe immediata pace con la Russia. E tanto altro. 

Davide Zedda

Condividi

🛑 Unisciti al Canale Telegram T.me/Davide_Zedda

🛑 Se vuoi sostenermi con una libera donazione, ecco il link per poterlo fare.

« Post precedenti Post più recenti »
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com